SEI IN > VIVERE PRATO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Il prefetto di Prato fa visita al comando provinciale della Guardia di Finanza

1' di lettura
36

Il Prefetto di Prato, Sua Eccellenza Adriana COGODE, nella giornata di ieri, ha fatto visita al Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Prato, incontrando il Comandante, Col. t.ST Enrico Blandini, tutti gli ufficiali e una rappresentanza del personale composto da Ispettori, Sovrintendenti, Appuntati e Finanzieri dei Reparti dipendenti.

L'incontro ha costituito l’occasione per sviluppare un proficuo scambio di considerazioni sulle delicate funzioni svolte dalla Guardia di Finanza, tese non solo a combattere ogni forma di criminalità economico finanziaria, ma anche a individuare e contrastare efficacemente i traffici illeciti e gli eventuali tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nel tessuto economico e produttivo locale.

Il Prefetto ha espresso dunque il suo apprezzamento per l’impegno profuso sul territorio e per gli eccellenti risultati conseguiti dai Reparti pratesi contro ogni forma di illegalità economico-finanziaria.

Ha inoltre anche riconosciuto il prezioso contributo fornito dalla Guardia di Finanza per garantire, in piena sinergia con le altre Forze di Polizia, la sicurezza e l'ordine pubblico nelle aree più sensibili del capoluogo e della provincia.

Al termine dell’incontro, il Comandante Provinciale nel rinnovare i sentimenti di stima e considerazione per la straordinaria opera di partecipazione attiva, l’impegno concreto nell’affrontare le sfide promosso da un clima di perfetta collaborazione tra le forze dell’ordine e le istituzioni locali, ha altresì sottolineato la particolare attenzione che il Prefetto ha dimostrato nei confronti di ogni specifica esigenza e delle sfide uniche affrontate nella propria mission dalla Guardia di Finanza.

La Sua conoscenza approfondita delle dinamiche locali e la capacità di ascolto hanno infatti permesso di sviluppare strategie ed interventi mirati, garantendo così un impatto positivo sulla sicurezza e sulla legalità nella nostra città.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2024 alle 11:40 sul giornale del 27 gennaio 2024 - 36 letture






qrcode