SEI IN > VIVERE PRATO > CULTURA
articolo

Firenze: Tommy Emmanuel e Mike Dawes al Tuscany Hall il 27 marzo

2' di lettura
32

Tommy Emmanuel e Mike Dawes al Tuscany Hall il 27 marzo, il tour della coppia di più grandi chitarristi finger-picking

Per chi ha visto il film “La musica nel cuore” non poteva essere un concerto da perdere, ovviamente anche per tutti gli amanti dello strumento a 6 corde, acustiche.
Il concerto è iniziato in perfetto orario e con un tutto esaurito annunciato di circa 1000 persone sedute. La partenza con Mike Rowes è stata al fumicotone, ed ha acceso letteralmente il pubblico per la sua lunga esibizione con tanto di dialoghi coinvolgenti e l'invito per la pausa, circa 20", per apprifittare ad ordinare il suo CD al manchetto delle magliette nella hall del bar. Mike ha sicuramente catturato tanti nuovi fan e fatto felici molti altri che fino a ieri lo potevano vedere solo sul web.

Il mitico Tommy Emmanuel, strepitoso chitarrista australiano ritorna in Italia per un esteso tour, accompagnato in apertura dal giovane virtuoso britannico della chitarra acustica Mike Dawes, con il quale incrocia anche la sua sei corde nel nuovo album “Accomplice series Vol. 3”
Smells Like Teen Spirit
Be My Mistake
Fields of Gold
Somebody That I Used To Know
Slow Dancing In A Burning Room
In tour con la band di famiglia in Australia già all’età di sei anni, Emmanuel ha raggiunto un numero di traguardi tali da soddisfare diverse vite. A 44 anni è diventato uno dei cinque artisti mai nominati CPG (Certified Guitar Player) dal suo idolo, l’icona della musica Chet Atkins. Tra i suoi riconoscimenti spiccano due nomination ai Grammy Award e la vittoria di due ARIA Awards (l’equivalente australiano dei Grammy).
Un talento unico unito a un impatto scenico ed emozionale che trascende il lato puramente tecnico, fanno sì che i suoi interminabili tour per il mondo siano diventati un evento imperdibile e l'unico modo per poter catturare tutta l'energia e la magia che questo chitarrista sprigiona.

Mike Dawes è un chitarrista inglese noto per la composizione, l'arrangiamento e l'esecuzione di più parti contemporaneamente su un unico strumento. Considerato uno dei chitarristi fingerstyle moderni più creativi al mondo, Dawes è stato nominato "Miglior chitarrista acustico del mondo" da Total Guitar Magazine / MusicRadar in entrambi i sondaggi dei lettori nel 2017 e 2018.





Questo è un articolo pubblicato il 03-04-2023 alle 14:48 sul giornale del 04 aprile 2023 - 32 letture






qrcode