SEI IN > VIVERE PRATO > CULTURA
articolo

Politeama, il successo del Russian Classical Ballet nell'opera di Tchaicovsky, l'eterno "Schiaccianoci"

2' di lettura
102

Politeama, il successo del Russian Classical Ballet nell'opera di Tchaicovsky, l'eterno "Schiaccianoci"

Una esibizione praticamente perfetta sotto ogni punto di vista, come previsto. I numerosi corpi di ballo di origine russa non si smentiscono mai, e anche ieri sera sul palco del Politeama pratese è stato cosi. Fragorosi ed entusiasmanti applausi per ogni coppia di ballerini nella performance finale e un, purtroppo, non eseguito bis finale. La versione dello Schiaccianoci di Tchaicovsky per il Russian Classical Ballet, è stata molto scorrevole, ripercorrendo quasi tutta la partitura originale e mantenendo la struttura della storia. Ogni sezione narrativa è stata eseguita magistralmente dal corpo di ballo, grazie alla direzione artistica di EVGENIYA BESPALOV, con le coreografie dirette da MARIUS PETIPA. Molto interessanti ma poco apprezzate le scenografie RUSSIAN CLASSICAL BALLET. Bellissimi i costumi di EVGENIYA BESPALOVA.
Una serata passata rapidamente, solo una pausa, grazie anche all'unico cambio di scena. Una piccola nota negativa può essere segnata per le lucine, banali, che decoravano l'albero di natale (dipinto) del palco, che oltretutto “lampeggiavano” per conto proprio. Il suono delle basi musicali era di buona qualità e ben sincronizzato con i suoni di scena. Abbiamo già segnalato la bellezza di tutti i costumi dello spettacolo, sia per qualità sartoriale che per i colori. Un corpo di ballo molto giovane ed energico, si sono notate solo due piccole “scivolate” in tutto il balletto, ma non sono state cosi gravi: la coppia “asiatica”, il ballerino non ha preso in tempo il piegamento della compagna e un salto della ballerina protagonista durante il primo capitolo nella notte dei regali, con il mago sotto l'albero.
Uno spettacolo apprezzatissimo da molti addetti ai lavori e da moltissime ballerine di ogni età presenti nella platea del nostro Politeama.
Foto: @realefoto





Questo è un articolo pubblicato il 04-01-2023 alle 09:54 sul giornale del 04 gennaio 2023 - 102 letture






qrcode