Prato: Al via i corsi in Toscana per Guardie Zoofile

3' di lettura 04/10/2021 - Toscana aperte le iscrizioni ai corsi gratuiti per diventare guardia zoofila OIPA. Corsi on-line da fine ottobre

TOSCANA. APERTE LE ISCRIZIONI AI CORSI GRATUITI PER DIVENTARE GUARDIA ZOOFILA OIPA. LEZIONI ONLINE DA FINE OTTOBRE

Nate nel 2002, le guardie zoofile Oipa sono presenti in 17 regioni con 62 nuclei provinciali attivi e sono diventate un punto di riferimento per tutti coloro che hanno a cuore il rispetto dei diritti degli animali
Sono aperte le iscrizioni ai corsi di formazione per diventare guardia zoofila dell'Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) nelle province di Firenze, Lucca, Livorno, Massa Carrara, Grosseto, Pisa, Siena, Arezzo e Prato.
I corsi si terranno online. Le lezioni saranno gratuite e si terranno dalla fine di ottobre. Le domande per le iscrizioni potranno essere presentate entro il 20 ottobre. È richiesta unicamente l'iscrizione all'Oipa come socio benemerito (100 euro).
«Le guardie zoofile volontarie Oipa rivestono la qualifica di pubblici ufficiali, agenti di polizia amministrativa e, nei casi previsti, di polizia giudiziaria», spiega Massimo Pradella, coordinatore nazionale delle guardie eco-zoofile Oipa. «Le loro mansioni comprendono la prevenzione e repressione delle infrazioni relative alla protezione degli animali e alla difesa del patrimonio zootecnico locale».
Quella della guardia eco-zoofila è una figura prevista dall'ordinamento riguardante la vigilanza zoofila (leggi n. 611/13 e n. 189/2004) e da altre leggi statali e regionali in materia di tutela degli animali d'affezione. La nomina a guardia particolare giurata Oipa è conferita dal Prefetto con decreto. Il corso di formazione organizzato dall'Oipa è rivolto a tutte le persone maggiorenni fortemente motivate e amanti degli animali, serie e disponibili, che condividano gli scopi associativi dell'associazione. I candidati devono essere in possesso almeno della licenza media inferiore e non devono avere condanne penali o carichi pendenti.
Per maggiori informazioni su come partecipare al corso scrivere un'email a direzionecorsitoscana@oipa.org indicando nome, cognome, numero di telefono, indirizzo email e provincia di appartenenza – Sito web: https://www.guardiezoofile.info/toscana
Nate nel 2002 con il primo nucleo attivo a Milano e provincia, le guardie eco-zoofile Oipa sono presenti in 17 regioni con 62 nuclei provinciali attivi e sono diventate un punto di riferimento per tutti coloro che hanno a cuore il rispetto dei diritti degli animali.
L'Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) è stata fondata nel 1981, ed è nota a livello mondiale come la prima confederazione internazionale di associazioni animaliste e protezioniste.
Oggi l'Oipa è presente sui cinque continenti con oltre 200 leghe-membro sparse in 61 nazioni. In Italia è attiva con 150 sezioni locali. La presenza capillare sul territorio ha permesso di arrivare dove la voce dei più deboli non è ascoltata, distribuendo cibo a rifugi, canili e gattili in tutta Italia, ma anche intervenendo in occasione di gravi catastrofi naturali come il terremoto in Abruzzo o le alluvioni in Veneto, Sicilia, Liguria e Lombardia.
Gli ultimi tre decenni hanno visto l'Oipa impegnata in molteplici battaglie per perseguire i suoi obiettivo principale: la difesa degli animali. Ogni singola battaglia è stata portata avanti con l'impegno, la convinzione e la passione incondizionata di tanti volontari. Questo ha reso possibile il raggiungimento d'importanti risultati tutti a vantaggio degli animali.
OIPA Italia Odv
Organizzazione internazionale protezione animali, Organizzazione non governativa (ONG) affiliata al Dipartimento della Comunicazione Globale (DGC), al Consiglio Economico e Sociale (ECOSOC) e all'Assemblea permanente sull'Ambiente dell'ONU. Associazione riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente (DM del 1/8/2007 pubblicato sulla G.U. n. 196 del 24/8/2007)
Via Gian Battista Brocchi 11 - 20131 Milano - Tel. 02 6427882 Fax 178220660


di Giuseppe Faienza
prato@vivere.news







Questo è un articolo pubblicato il 04-10-2021 alle 11:30 sul giornale del 04 ottobre 2021 - 21 letture

In questo articolo si parla di cultura, articolo, Giuseppe Faienza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cmt1





logoEV